Acquisti on line : shopping sicuro e conveniente

Acquisti on line : shopping sicuro e conveniente

Ne ho già parlato molto e ne continuerò a parlare perchè lo trovo un argomento molto interessante, vista anche la possibilità per tutti di farne un’attività a zero rischi ed alti rendimenti (leggi QUI se vuoi sapere come). Mi riferisco all’e-commerce e al mondo degli acquisti on line che continua a crescere, indifferente alla crisi che ormai da 7 anni sembra “avvolgere” in una morsa mortale attività e progetti di qualsiasi tipo ed in qualsiasi settore.

acquisti on lineQualche settimana fa avevo scritto un resoconto dal titolo “Commercio elettronico continua a crescere“, ma anche nei mesi precedenti avevo raccontato i motivi principali che stavano trasformando questo business in un fenomeno di massa. Come in tutte le cose, anche nel fare acquisti on line ci sono aspetti positivi ed aspetti negativi, ma prima di poterli analizzare in maniera costruttiva è importante capire la genesi di questo fenomeno. Una volta il commercio al dettaglio era gestito e regolato solo da una categoria particolare di imprenditori, i commercianti, che non producevano una merce o un servizio, ma creavano la “disponibilità” di un determinato bene : in pratica il commerciante era ed è tuttora un intermediario che mette in collegamento il produttore e il consumatore. Il modello di business che i commercianti hanno adottato è il negozio, una piattaforma fisica di vendita.

L’avvento di internet ha dato vita a due nuovi modelli di business, che insieme costituiscono l’e-commerce, ma che differiscono tra loro per i rapporti di forza tra gli agenti economici : le piattaforme di vendita e le piattaforme di scambio.

Acquisti on line : comodi e convenienti

Quello che voglio sottolineare oggi è il fatto che gli acquirenti italiani che già operano online hanno compiuto, in media, più di un acquisto al mese nel 2014. Cosa ancor più interessante è sapere che la frequenza di acquisto è cresciuta in modo significativo nell’ultimo trimestre dell’anno e ha portato al risultato di oltre 200 milioni di transazioni nell’intero 2014. Sono questi alcuni dei dati presenti nella quarta rilevazione trimestrale di fine gennaio dal titolo “Net Retail – Il ruolo del digitale negli acquisti degli italiani”, realizzata da Netcomm con il supporto di Human Highway e in partnership con Banzai, Postecom e QVC

I risultati non svelano nulla di sorprendente, almeno a chi sta seguendo con attenzione la crescita di questo fenomeno, ma sottolineano e confermano quei dati relativi al numero crescente di acquisti on line che è importante conoscere e tenere presenti, perchè dimostrano un trend che non si può e, soprattutto, non si deve ignorare.

Ecco i punti principali della ricerca :

  • Gli acquirenti online italiani hanno compiuto in media più di un acquisto al mese nel 2014.
  • La frequenza di acquisto è cresciuta in modo significativo nell’ultimo trimestre dell’anno e ha portato al risultato di oltre 200 milioni di transazioni nell’intero 2014.
  • 22,2 milioni di individui hanno effettuato almeno un acquisto online nella loro vita
  • 16,4 milioni di individui hanno effettuato un acquisto negli ultimi 3 mesi e quasi 11 milioni di italiani sono acquirenti abituali
  • Il 40% degli acquisti on line del quarto trimestre riguarda beni non materiali mentre il 60% degli acquisti on line mette in movimento un bene fisico.
  • Il rapporto tra prodotti e servizi è molto variabile durante l’anno e nella stagione estiva il peso dei servizi è maggiore, grazie al contributo della categoria di viaggi e turismo
  • 9,9 milioni di consegne medie mensili di prodotti comprati online
  • 90€ è lo scontrino medio degli acquisti on line
  • 15€ spesi dalle donne per l’acquisto online di eBook ogni 10€ spesi dagli uomini

Se questo articolo è stato di tuo interesse, ti invito a condividerlo sui Social Media e a lasciarmi un commento. Se non hai letto l’articolo che spiega come “Abbattere le tariffe con la Sharing Economy“, leggilo ora e fammi sapere che ne pensi : potrebbe essere per te un’altra interessante scoperta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com