Lavorare con Facebook : oltre 70mila nuovi posti

Lavorare con Facebook : oltre 70mila nuovi posti

Stando a quanto si può leggere su riviste economiche del settore, nel corso del 2014 Facebook avrebbe generato 227 miliardi $ di attività economiche reali e creato, direttamente o indirettamente, 4 milioni e mezzo di posti di lavoro in tutto il mondo. In Italia l’impatto del social network è quantificabile in 6 miliardi di euro e 70 mila posti di lavoro. E’ quanto scritto in un rapporto di Deloitte commissionato da Facebook.

Credo siano numeri che, in questo particolare momento di crisi che avvolge e soffoca molte aziende “tradizionali”, debbano attirare la nostra attenzione … ecco perchè oggi voglio provare e raccontarne di più.

Facebook ha generato 6 miliardi € e 70mila nuovi posti di lavoro

lavorare con facebookCome viene scritto nel rapporto summenzionato, Facebook nel 2014 ha connesso 1,4 miliardi di persone che almeno una volta al mese si sono “loggate” al social network. Più di 30 milioni di piccole aziende si sono create una pagina Facebook, 1 milione e mezzo di esse usano gli strumenti di advertising per promuovere i propri post e quindi le proprie attività e gli inserzionisti, a giugno 2014, sono arrivati a quota 500mila.

Questi sono i dati fondamentali da cui parte lo studio Deloitte che usa modelli econometrici per calcolare gli effetti di Facebook sul business di chi utilizza questa piattaforma.

Deloitte distingue tre tipi di effetti: quelli sul marketing relativi alla capacità del social network di valorizzare il brand e connettere i clienti, quelli relativi alla piattaforma e quindi il business degli sviluppatori che utilizzano Facebook e quello di connettività legato alla vendita di cellulari e di abbonamenti internet.

Nel mio articolo ci soffermeremo sui primi due punti e proveremo a capire come chiunque possa iniziare a lavorare con Facebook, sfruttando la possibilità di entrare in collegamento con centinaia di migliaia di persone in maniera semplice, veloce e praticamente a costo zero.

deloittePartiamo dagli effetti di marketing. E’ evidente che la presenza su Facebook crei valore per un brand, sia in termini di comunicazione che sotto il profilo pubblicitario. La conseguenza di tali effetti varrebbe circa 148 miliardi $ e 2,3 milioni di posti di lavoro. A queste cifre ci si è arrivati arrivati analizzando i LIKE della pagina e quindi stimando le possibili vendite legate ai LIKE stessi (nel rapporto ci sono le funzioni matematiche usate per il calcolo), aggiungendo le stime di business relativo alle vendite connesse con le inserzioni su Facebook (Targeted advertising) e il giro d’affari potenziale relativo al traffico aggiuntivo proveniente da Facebook (referrals). Se vuoi approfondire tali calcoli, scarica lo studio cliccando sull’immagine qui a fianco.

Un pò più semplici da calcolare sono i cosiddetti effetti di piattaforma. Come molti altri ecosistemi, Facebook mette a disposizione degli sviluppatori strumenti per offrire servizi sul social network. Nei platform effect vengono conteggiati anche i ricavi delle app che si connettono a FB per accedere a traffico e utenti. Come si legge nel rapporto, l’80% circa delle app americane su iOs e Android sono integrate con Facebook. Grazie quindi anche a servizi di successo come Candy Crush e Spotify, Deloitte stima che l’impatto sia  quantificabili in 29 miliardi $ e 660 mila nuovi posto di lavoro nel mondo. Per realizzare queste stime di impatto vengono prese in analisi le ricadute della cosiddetta app economy. Per meglio specificare, vengono usati calcoli distinti in base a tre tipologie di app : quelle che usano Facebook per il traffico senza adottare strumenti di advertising a pagamento, quelle che nel loro modello di business usano la pubblicità su FB o gli strumenti di “in-app purchase” ed infine quei soggetti che usano determinati plug-in per portare sui propri siti commenti, like e altri contenuti da FB.

Lavorare con Facebook : che vuol dire ?

Senza qui riportare quelli che sono gli effetti di connettività (ma leggendo il report Deloitte potrete approfondire anche questo aspetto), voglio chiudere questo articolo cercando di motivare tutti i lettori ad “aprire la mente” … ce lo hanno detto in tutte le salse, ma sembra che non lo si voglia accettare : non esiste più il posto fisso ! E questo vuol solo significare che se dobbiamo (o vogliamo) cercare un nuovo lavoro, dobbiamo pensare ed iniziare a cercarlo su di un altro livello, in un’altra “dimensione” … e quella dei social network, e di Facebook in particolare, potrebbe essere la dimensione giusta.

Non mi riferisco solo a chi è in grado di programmare o sviluppare app, ma anche più semplicemente a chi ha una passione e probabilmente non ha mai pensato di aprire un blog e trasformarlo in lavoro. Se non si ha nulla da vendere, si può comunque, studiando le tecniche di SEO e mettendo in atto qualche campagna pubblicitaria (le famode ADS di Facebook), diventare un punto di riferimento per una platea pressoché infinita, guadagnando dalla pubblicità o dalle affiliazioni con grandi portali che offrono questo servizio. E magari poi, con il tempo, creare dei propri prodotti da vendere …

Ma ci sono davvero molte altre possibilità, alcune delle quali possono richiedere un piccolo investimento iniziale, per il semplice motivo che si tratta di vere e proprie attività imprenditoriali : scegliere questa strada può significare, ad esempio, diventare franchisee di grandi aziende e, in questo caso, la cosa importante è valutare con attenzione l’azienda, i prodotti ed il cosiddetto momentum. Ma i modi per guadagnare con il web, lavorando da casa, sono davvero moltissimi ed alcuni di essi prevedono delle agevolazioni fiscali sui proventi. Di questo argomento parleremo in un prossimo articolo.

lavoroconfacebook2

Da qualche tempo, oltre al mio blog, sto portando avanti con entusiasmo e ottimi risultati, un altro progetto in un settore che sembra non conoscere la crisi. Sto sviluppando questa attività da casa, nel tempo “liberato” e mi sto creando un reddito automatico e ricorrente, collaborando, in qualità di franchisee, con un’azienda americana molto importante. E’ un’attività divertente ed entusiasmante, che mi permette di viaggiare e conoscere tante persone nuove, simpatiche ed ambiziose, che hanno deciso di smettere di parlare di crisi e di ricominciare a sognare il raggiungimento dei loro obiettivi e dei loro sogni. Se vuoi saperne di più, contattami in privato. Sono abbastanza geloso di questo progetto e ne parlerò solo a chi veramente interessato di cambiare qualcosa e che abbia davvero voglia di iniziare a lavorare con Facebook !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com