Web reputation : trovare lavoro con i social

Web reputation : trovare lavoro con i social


Ormai i social network sono diventati parte integrante della nostra vita ed utilizzarli in maniera ludica non è l’unico modo per che abbiamo. Crearsi un’immagine professionale solida e ben documentata, quella che si chiama web reputation, sta diventando un plus molto utile per chi è alla ricerca di un nuovo lavoro. Sempre più di frequente, infatti, chi si occupa di selezione affianca, ad un attento esame del curriculum, anche uno screening di ciò che trapela dai profili virtuali.

Come crearsi una buona Web reputation

Cosa serve scrivere (e non scrivere) per non commettere errori che potrebbero rivelarsi “fatali” in caso di scouting di un head hunter ? La Hays, società che si occupa di selezione di middle e top management, ha elaborato un sorta di decalogo di regole da seguire per gestire al meglio il proprio profilo social su Facebook e LinkedIn, evitando così di commettere passi falsi.

web reputationEcco i cinque consigli da seguire nella gestione del proprio profilo Facebook, così da non inficiare la nostra web reputation :

Aggiungere contatti lavorativi. Questo punto è molto importante solo se si vuole usare Facebook come un network professionale: in tal caso va ovviamente prestata la massima attenzione alle informazioni che si pubblicano e al tipo di interazione concessa agli altri utenti;

Fare attenzione alla privacy. È certamente importante scegliere impostazioni di privacy adeguate, evitando di lasciare il profilo completamente aperto anche a chi non fa parte della nostra lista di amici;

Qualità e non quantità. Un post, un commento o semplicemente un’immagine che riveli un punto di vista originale possono essere dei validi modi per farsi notare, sviluppando così nuovi contatti che vadano al di là della mera conoscenza virtuale. Ovviamente è ottima cosa privilegiare la qualità dei post alla quantità degli stessi;

Raccogliere informazioni sulle aziende. Su Facebook, così come su altri social, si possono ricercare informazioni sull’azienda da cui si è stati contattati, perchè è certamente fondamentale documentarsi per evitare di arrivare impreparati ad un eventuale colloquio;

Scegliere gruppi che riflettano i propri interessi. Un ottima iniziativa è quella di diventare fan di pagine o profili riguardanti il proprio ambito lavorativo, dimostrando così di essere realmente appassionati al proprio lavoro.

Costruirsi un’ottima Web reputation per trovare lavoro con i social

icon3_linkedinDi seguito  i cinque suggerimenti da seguire per gestire al meglio il proprio profilo Linkedln, sempre nell’ottica di costruirsi una web reputation utile e professionale:

Evidenziare le esperienze più importanti. È certamente importante evidenziare come meglio non si potrebbe i propri successi lavorativi, cercando, ovviamente, di minimizzare le eventuali pecche del proprio percorso formativo e professionale;

Curare i contenuti. Quando creaiamo il nostro profilo LinkedIn, non è sufficientecopia-incollare il proprio CV: i social pretendono un linguaggio differente da quello “cartaceo”;

Mantenere aggiornato il profilo. Dal momento che il profilo LinkedIn è un riflesso della propria professionalità, è fondamentale mantenerlo sempre aggiornato;

Creare collegamenti. Mettersi in contatto con altri professionisti aiuta a mettere in mostra la propria esperienza e le proprie passioni. Laddove è possibile, è utile raccogliere referenze per il proprio lavoro, così che chi visita il nostro profilo possa comprendere meglio mansioni e risultati conseguiti;

Aderire a gruppi professionali. Usare al meglio il network permette agli utenti di rimanere aggiornati sulle ultime novità relative al proprio settore lavorativo.

Un attento lavoro seguendo questi semplici consigli potrà certamente aiutare ed accrescere la nostra web reputation e “regalarci” occasioni inattese ed inaspettate.

Se non hai letto il mio post su come stia nascendo in Germania la Silicon Valley europea, clikka QUI e fammi sapere che ne pensi

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com